Accade all'UE n.410 - Settimana dal 15 - 19 luglio 2019

Cari lettori,

il numero odierno dell'Accade all'UE è l'ultimo prima della pausa estiva. La newsletter tornerà a settembre con nuovi contenuti e una nuova veste grafica.
 
La nuova versione dell'Accade, la cui cadenza sarà bisettimanale, si concentrerà sui temi prioritari di Confindustria a livello europeo. L'obiettivo sarà di fornire brevi aggiornamenti insieme agli elementi fondamentali del posizionamento di Confindustria sui principali dossier eurpoei.

Inoltre, il nuovo Accade all'UE avrà una parte dedicata agli incontri, seminari e altro tipo di eventi organizzati da Confindustria sui temi europei.

Rimarrà invariata la sezione dedicata ai bandi e finanziamenti, che verrà aggiornata in relazione alle nuove pubblicazioni da parte della Commissione europea sui programmi di lavoro e bandi di interesse per le imprese.

COMMISSIONE

Martedì 16 la Commissione europea dovrebbe presentare la nuova comunicazione relativa al rafforzamento dello Stato di diritto nell'UE.

CONSIGLIO
Lunedì 15 - Consiglio "Affari esteri"
I ministri degli Esteri discuteranno dei temi di attualità, in cui verranno esaminate le questioni più urgenti dell'agenda internazionale. Tra queste possono rientrare la situazione in Sudan, in Etiopia e in Venezuela. I ministri potrebbero anche affrontare la questione delle attuali attività di trivellazione illegali condotte dalla Turchia nel Mediterraneo orientale. Inoltre, i ministri degli esteri discuteranno dell'Iran alla luce dei recenti sviluppi riguardanti l'accordo sul nucleare iraniano, il PACG.

Lunedì 15 - Consiglio "Agricoltura e pesca"
Il Consiglio sarà informato sulle priorità e il programma di lavoro della presidenza finlandese nel settore dell'agricoltura e della pesca. Inoltre, si procederà ad uno scambio di opinioni sugli aspetti ambientali e relativi al clima del pacchetto di riforma della politica agricola comune per il periodo successivo al 2020.

Mercoledì e giovedì 17 e 18 - Vertice UE-Canada
I leader dell'UE e canadesi si riuniranno a Montreal per rafforzare le relazioni UE-Canada e discutere dei futuri settori di cooperazione. L'UE e il Canada ribadiranno l'impegno comune a favore del multilateralismo e del commercio fondato su regole, il pieno impegno a favore dell'accordo di Parigi e chiederanno ulteriori sforzi per combattere i cambiamenti climatici. Durante il vertice i leader delle due parti discuteranno di cooperazione strategica su sfide globali come scienza, tecnologia e innovazione.

Giovedì 18 - Consiglio "Affari generali"
Il Consiglio ascolterà una presentazione sulle priorità della presidenza finlandese per i prossimi sei mesi. La presidenza informerà i ministri in merito ai suoi piani relativi ai lavori sul quadro finanziario pluriennale (QFP) per il periodo 2021-2027. 

PARLAMENTO 
Sessione Plenaria dal 15 al 18 luglio.
Importante sessione Plenaria quella che si apre oggi a Strasburgo.

Domani, 16 luglio, ci sarà infatti l’elezione del Presidente della prossima Commissione europea. La candidata designata farà le sue dichiarazioni nel primo pomeirggio dalle 15, mentre le votazioni si terranno dalle 16 alle 18.

Altro punto importante all’ordine del giorno, sempre domani, sarà la presentazione del programma di attività della Presidenza finlandese del Consiglio.

Ursula von der Leyen -  Stando agli ultimi posizionamenti dei gruppi politici al Parlamento europeo, la candidata alla Presidenza dovrebbe avere il sì di 390 deputati, 16 in più rispetto alla soglia di maggioranza (374 sul totale di 747 eurodeputati).

BANDI DI INTERESSE

Secondo bando Connecting Europe Facility Telecom: 25 milioni per incrementare l’infrastruttura digitale transnazionale
La Commissione europea ha pubblicato il secondo bando Connecting Europe Facility (CEF) Telecom del 2019.

Il bando mira ad aiutare le amministrazioni pubbliche e le imprese europee nella connessione alle piattaforme digitali e ad assicurare l’interoperabilità dei servizi forniti. Il budget disponibile per il presente bando è di 25 milioni di euro, ripartiti tra le sei aree su cui quest’ultimo é focalizzato: cybersecurity (10 milioni di euro), eHealth (5 milioni di euro), eProcurement (1 milione di euro), European e-Justice (3 milioni di euro), public Open Data (5 milioni di euro) e la nuova European Platform on Digital Skills (1 milione di euro). La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata per il 14 novembre 2019.

Condividi

Commenti

Nessun commento.

Aggiungi un nuovo commento

Login o Registrati per aggiungere un commento.