Accade all'UE n.409 - Settimana dall'8 - 12 luglio 2019

COMMISSIONE

Lunedì 8 il commissario per il Commercio, Cecilia Malmstrom, interviene alla conferenza sulla strategia commerciale per il XII secolo organizzata da BusinessEurope.

CONSIGLIO

Lunedì 8 - Vertice UE-Ucraina
Si terrà il ventunesimo vertice UE-Ucraina a Kiev, i leader ribadiranno la forza dei legami politici ed economici tra l'UE e l'Ucraina e discuteranno del futuro delle relazioni bilaterali.

Lunedì 8 - Eurogruppo
L'Eurogruppo nel formato abituale discuterà dei seguenti punti all'ordine del giorno:

  • Grecia
  • Orientamento di bilancio della zona euro
  • Spagna
  • Ruolo internazionale dell'euro

Mentre nel formato inclusivo, i ministri proseguiranno i lavori su tutti gli elementi del pacchetto globale sul rafforzamento dell'Unione economica e monetaria. 

Lunedì 8 - Consiglio "Occupazione, politica sociale, salute e consumatori"
I ministri terranno un dibattito orientativo sull'economia del benessere, argomento in fase di preparazione che costituirà un tema centrale del settore sanitario e sociale durante la presidenza finlandese.

Martedì 9 - Consiglio "Economia e finanza"

I ministri terranno una discussione sulle risorse proprie dell'UE e sulle nuove fonti di finanziamento in vista del pacchetto relativo al quadro finanziario pluriennale (QFP) per il periodo 2021-2027. Il Consiglio adotterà le raccomandazioni specifiche per paese, che concludono l'esercizio del semestre europeo per il 2019. 

PARLAMENTO 
Questa settimana si terranno le riunioni costitutitive di tutte le commissioni parlamentari per eleggere i presidenti e vice-presidenti. 

Mercoledì 10 si riunirà a Bruxelles la conferenza dei capigruppo, alla presenza della candidata designata alla Commissione europea, Ursula von der Leyen.

BANDI DI INTERESSE

Programma EaSI: bando “Mobility Exchange programme for SME staff”
La Commissione europea, nell’ambito del programma EaSI, ha pubblicato il bando “Mobility Exchange programme for SME staff” (MobiliseSME).

L'obiettivo generale del bando è di sostenere i distacchi lavorativi transfrontalieri di brevi periodi per dipendenti, manager e/o (co-) titolariprovenienti da piccole e medie imprese.

Il bando mira a finanziare progetti della durata di 24 mesi e consentire circa 250/300 scambi di mobilità nei paesi EFTA/EEA. Le domande possono essere presentate esclusivamente da consorzi composti da almeno 2 soggetti giuridici stabiliti in due differenti paesi eleggibili: il capofila deve essere un’associazione che rappresenti gli interessi dei datori di lavoro a livello nazionale, regionale o locale o un un’organizzazione di livello europeo.

Il/i co-applicant devono essere organizzazioni pubbliche o private, incluse le parti sociali a livello nazionale, regionale o locale che forniscano gli stessi servizi dei capofila e/o servizi complementari orientati al cliente in altri ambiti come informazione, formazione, orientamento professionale, tutoraggio, consulenza legale, supporto integrativo.

Il budget totale di questo bando è 2.050.000 euro e il tasso di cofinanziamento non potrà essere superiore al 95% dei costi eleggibili - sito ufficiale di pubblicazione del bandoConfindustria.eu

 

Condividi

Commenti

Nessun commento.

Aggiungi un nuovo commento

Login o Registrati per aggiungere un commento.