Accade all'UE 406 - Settimana dal 24 al 28 giugno 2019

COMMISSIONE

In seguito alla consueta riunione del collegio dei Commissari, che si terrà domani 25 giugno, l'Esecutivo presenterà:

  • Una comunicazione su come rafforzare il framework dello Stato di diritto;
  • Un rapporto sul managment del Budget UE;

Il terzo rapporto del l'European Fiscal Board sulla politica fiscale dell'area euro.

CONSIGLIO

Martedì 25 giugno, Consiglio Trasporti, telecomunicazioni ed energia - Odg
Le riunione sarà tutta concentrata sul tema dell'Energia, durante la quale i ministri saranno invitati ad adottare conclusioni del Consiglio sul futuro dei sistemi energetici nell'Unione dell'energia.

In seguito la Commissione europea informerà i ministri in merito agli eventi e alle attività recenti in materia di energia a livello internazionale; farà seguito uno scambio di opinioni sul tema delle relazioni esterne nel settore dell'energia.

Mercoledì 26 giugno si terrà il Consiglio Affari Generali dove si discuterà del del pacchetto legislativo per la politica di coesione per il periodo 2021-2027.

La presidenza rumena presenterà ai ministri una panoramica di quanto è stato realizzato nel corso del suo mandato e li dovrebbe aggiornare sullo stato di avanzamento dei negoziati. Seguirà un dibattito sulle future sfide relative alla programmazione dei fondi per il periodo 2021-2027.

Sempre mercoledì si terrà anche il Consigilo Ambiente. I ministri dell'UE saranno invitati a concordare un orientamento generale riguardo al regolamento sulla riutilizzazione dell'acqua. Adotteranno anche conclusioni sulle sostanze chimiche, con l'obiettivo di avanzare "Verso una strategia dell'Unione per una politica sostenibile in materia di sostanze chimiche".

EVENTI DI INTERESSE

G20 - I leader del G20 si riuniranno a Osaka il 28 e 29 giugno. Il presidente Donald Tusk rappresenterà l'UE al vertice insieme al presidente della Commissione europea. Il vertice sarà ospitato dal primo ministro giapponese Shinzo Abe.

Durante la sua presidenza del G20 il Giappone si concentrerà su una serie di priorità, tra cui:

  • Crescita economica e riduzione delle disuguaglianze;
  • Infrastrutture di qualità e salute;
  • Questioni globali come i cambiamenti climatici e i rifiuti di plastica negli oceani;
  • Economia digitale;
  • Sfide legate all'invecchiamento della popolazione.

30 giugno - Si terrà la riunione straordinaria dei leader dell'UE per discutere della nomina del nuovo Presidente della Commissione europea.

Condividi

Commenti

Nessun commento.

Aggiungi un nuovo commento

Login o Registrati per aggiungere un commento.