Accade all'UE n.403 - Settimana dal 27 - 31 maggio 2019

CONSIGLIO EUROPEO

Martedì 28 maggio - Dopo le elezioni del Parlamento europeo, i capi di Stato o di governo dell'UE si riuniranno per un vertice informale a Bruxelles, dove discuteranno l'esito del voto e inizieranno il processo di nomina dei capi delle istituzioni UE.

Il Presidente Tusk, che ha annunciato la riunione al termine del vertice di Sibiu, ha auspicato che il Consiglio europeo arrivi ad una decisione entro la fine di giugno.

Lunedì 27 - Consiglio  "Affari esteri" (Commercio)
Il Consiglio dovrebbe fare il punto sulla riforma dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e sui relativi negoziati.

I ministri si concentreranno anche sui recenti sviluppi nelle relazioni UE-USA. Inoltre, Il Consiglio lavorerà ai preparativi per la firma dell'accordo di libero scambio e dell'accordo sulla protezione degli investimenti con il Vietnam.

Lunedì 27 e martedì 28 - Consiglio "Competitività"
Lunedì - Mercato unico e industria
I ministri terranno un dibattito pubblico di orientamento ed adotteranno conclusioni su due temi molto importanti:

  • l'approccio futuro al mercato unico
  • la strategia di politica industriale di lungo termine dell'UE

Martedì - Spazio e ricerca 
I ministri procederanno a un dibattito orientativo sul ruolo dell'UE nella politica spaziale globale. Il Consiglio adotterà inoltre conclusioni nel settore spaziale.

PARLAMENTO - ELEZIONI EUROPEE 2019

Si sono svolte nel weekend le elezioni per il nuovo Parlamento europeo.

Le ultime proiezioni assegnano ai Popolari del Ppe 182 seggi, ai socialisti e democratici 147, ben 69 ai Verdi, che nella passata legislatura ne avevano 52 e 109 ai liberali dell'Alde (che da sola aveva 62 seggi nel precedente Parlamento).

Il gruppo sovranista fondato da Matteo Salvini, l'Europa delle nazioni e della libertà, conquisterebbe 58 seggi, i conservatori e riformisti - a cui aderiscono i Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni - 59. 

BANDI DI INTERESSE


Information, consultation and participation of representatives of undertakings
La Commissione europea ha pubblicato il bando “Information, consultation and participation of representatives of undertakings”.

Il bando mira a finanziare attività volte a rafforzare la partecipazione e il coinvolgimento dei lavoratori all’interno delle imprese, ovvero qualsiasi meccanismo, tra cui informazione, consultazione e partecipazione, attraverso il quale i rappresentanti dei lavoratori possono esercitare un’influenza sui processi decisionali dell’impresa.

In particolare l’obiettivo è quello di identificare e affrontare le sfide relative al coinvolgimento dei lavoratori a fronte dei cambiamenti che stanno interessando il mondo del lavoro, orientato sempre più verso la direzione della digitalizzazione e dell’automazione e che quindi rischia di ridurre al minimo la valenza dei lavoratori.

Il bando è rivolto ai comitati aziendali o agli organismi analoghi che assicurino la rappresentanza generale dei lavoratori o dei sindacati, al management di impresa o a organizzazioni che rappresentano i datori di lavoro a livello regionale, nazionale, europeo, settoriale o multisettoriale.
 
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 22 luglio 2019.
 
Il budget complessivo a disposizione per il presente bando è di 7.103.000 euro.  
 
Per maggiori informazioni: confindustria.eu; pagina ufficiale di pubblicazione del bando

Condividi

Commenti

Nessun commento.

Aggiungi un nuovo commento

Login o Registrati per aggiungere un commento.